fbpx
Quando ti prende la scimmia per il prepping, c'è Portale Sopravvivenza!

5 rimedi naturali per carie e mal di denti

[Prima stesura: 9 aprile 2014 – Aggiornato: 7 aprile 2020]

Attirati da dolci e caramelle, generalmente i soggetti più esposti alle carie sono i bambini. Tuttavia anche gli adulti sono soggetti a questo problema e, chiunque abbia mai avuto una carie, sa perfettamente quanto possono essere dolorose e snervanti le nevralgie e i mal di denti. Aggiungiamo poi il periodo della quarantena con i dentisti impossibilitati ad operare e la situazione si complica.
In questo articolo abbiamo raccolto i cinque rimedi naturali per prevenire la carie o attenuarne il dolore fino alla tua prossima visita dentistica.

(Vuoi ricevere gli articoli di Portale Sopravvivenza in anteprima sul tuo smartphone? Iscriviti al nostro canale Telegram)

L’igiene orale prima di tutto

I batteri si sviluppano dove persistono dei residui di cibo. Il primo metodo basilare è quello di provvedere ad una quotidiana igiene orale dopo i pasti, usando spazzolino, filo interdentale e gomme da masticare.
Ricorda di non usare il filo interdentale con troppa energia: potrebbe tagliarti la gengiva. A sua volta la lesione della gengiva favorisce le infezioni, dato che i batteri nocivi possono insediarsi meglio. Piuttosto preferisci uno scovolino interdentale come questo.
Per prevenire la creazione di carie, oltre all’igiene orale è possibile anche adottare qualche rimedio naturale per preservare la salute dei propri denti.

Cinque rimedi naturali per carie

1. Neem o Azadirachta indica
Si tratta di un’antica pianta di origine indiana, utilizzata soprattutto per combattere la formazione della placca, rafforzando la salute dei denti. È sufficiente strofinare queste foglie sui denti per eliminare buona parte dei batteri presenti nelle cavità orali. Ultimamente le foglie di Neem sono disponibili in pratici sacchetti anche su Amazon.

2. Liquirizia
Da non confondere con le caramelle o le rotelle zuccherate, la radice di liquirizia preparata come un Thé (per infusione) è un potente antibatterico e battericida.

3. Salvia
Non tutti sanno che le foglie di salvia hanno un potere lenitivo poiché contengono un principio attivo simile ad un blando anestetico. Inoltre, se strofinate sui denti eliminano efficacemente la placca oltre ad avere un effetto sbiancante. Se masticate alleviano il dolore, rilassano il sistema nervoso e combattono l’alitosi.
In questo periodo potresti già averne a disposizione in giardino o sul tuo balcone.

4. Chiodi di garofano
L’olio essenziale di chiodi di garofano possiede qualità antibatteriche e antidolorifiche. Qualche goccia di olio essenziale sul dente dolorante e si ottiene presto un po’ di sollievo.

5. Calendula
Il fiore della calendula è famoso per le sue caratteristiche rilassanti nonché distensive del sistema nervoso. Un toccasana in questo periodo di reclusione!
Un infuso di calendula è un ottimo cicatrizzante e, consumato come un thé, aiuta a rimarginare tagli e ferite nonché a calmare il dolore causato dai denti.
Se non vuoi berlo, puoi anche fare degli sciacqui ed avere analoghi risultati.

Sopravvivere al mal di denti

Cerca di avere sempre cura dei tuoi denti. Nonostante possa sembrare banale, un mal di denti può seriamente compromettere la tua salute anche in maniera grave: se non curate, le carie possono portare ad ascessi (infezioni) che possono “viaggiare” per il corpo e causare infezioni anche agli organi interni. Anche se questo caso è estremo, il mal di denti non vi permette di mantenere la necessaria concentrazione o magari non vi permette di nutrirvi a sufficienza.

Ricordate che denti, mani e piedi sono le parti del vostro corpo a cui dovete riservare particolare attenzione in situazioni di emergenza. Se anche una sola di queste viene compromessa, le vostre probabilità di sopravvivere scenderanno pericolosamente.

Se ti è piaciuto questo articolo, leggi anche: “Igiene da sopravvivenza“.

Total
1
Shares
2 commenti
  1. Interessante !
    Chi si è visto “Castaway” sicuramente avrà un’idea di cosa può voler dire…
    C’è un libretto interessante per chi vuole approfondire.
    “Where there is no dentist” di Murray Dickson

  2. In caso di dolore, gonfiore e ascesso ai denti, la migliore erba è la Houttuynia cordata. Basta masticare alcune foglie e posizionarle nella parte dolorante oppure acquistare un integratore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente
Coltivare l'orto - Trend quarantena coronavirus

Coltivare l'orto: trend dalla quarantena

Articolo successivo
Come costruire una gabbia di faraday

Come costruire una gabbia di Faraday

Total
1
Share