fbpx
Quando ti prende la scimmia per il prepping, c'è Portale Sopravvivenza!

7 consigli per non soffrire il caldo

Siamo in piena estate, e come ogni anno i vari media lanciano titoli shock tipo “l’estate più calda degli ultimi 100 anni!” Se sei su questo articolo, probabilmente te ne sei già accorto e ne stai patendo, quindi quello che cercheremo di passarti sono alcuni consigli per non soffrire il caldo, o perlomeno soffrirlo molto meno. Iniziamo da come prevenirlo.

#7 consigli per non soffrire il caldo

Cosa puoi fare prima, per soffrire meno il caldo e non rischiare di prenderti un colpo di sole o un collasso?

#1 Evitare attività fisiche impegnative durante le ore più calde (11.30 – 16.30)

Questo consiglio, anche se trito e ritrito in ogni TG, rimane un MUST, specialmente per bambini, anziani o persone affette da patologie.

#2 Mantenersi idratati

L’idratazione è fondamentale, il fabbisogno giornaliero è di 2 litri d’acqua. Tuttavia, tieni conto che sudando i liquidi vanno reintegrati ogni ora meglio se con sali minerali come magnesio, potassio ed elettroliti. Pertanto, assumi mezzo litro d’acqua prima di uscire di casa, anche se non hai sete. In alternativa, mangia molta frutta così assumerai i minerali che ti servono e al contempo manterrai idratato il tuo organismo.

#3 Borraccia sempre con te

È un po’ collegato al punto #2. Portare una borraccia con te, ti permetterà di restare sempre idratato.
Noi ti consigliamo di portare con te una borraccia pieghevole, così occuperà poco spazio, sarà leggera e la potrai riempire direttamente all’occorrenza da una fontana potabile. Ne esistono di tutti i tipi, guarda su Amazon. In più puoi prendere con te una pastiglia da sciogliere in acqua di magnesio e potassio, come il Supradyn.

#4 Indossa vestiti leggeri

i vestiti attillati o in sintetico, soprattutto se scuri, ti faranno vivere un vero inferno! Cerca di prediligere un vestiario in cotone o lino, abbastanza largo e di colore chiaro (il top sarebbe il bianco). Inutile che lo dica ma… cerca di evitare jeans, pantaloni lunghi ed abiti a manica lunga, quantomeno per il tuo bene.
Al momento su Amazon è attivo un periodo di promozione su molti brand moda: dai un’occhiata qui per vedere se c’è qualcosa che fa al caso tuo ad un prezzo economico.

#5 Scarpe comode e traspiranti

Per quanto sembri una scelta di poco conto, devi ricordare che a temperature estreme il sangue viene spinto verso le estremità per dissipare il calore e raffreddare il sangue, l’esatto opposto per il freddo in quanto spinto verso il centro per non farlo raffreddare troppo. Scarpe chiuse o alte rallenteranno questa funzione.

#6 Indossa cappello ed occhiali

Durante l’estate il sole è molto più luminoso ed i raggi UV possono creare seri danni alla vista, che vengono accentuati da superfici riflettenti o bianche. Inoltre, cosa che sanno in pochi, anche gli occhi hanno una loro temperatura e pressione. Gli occhiali aiuteranno a tenerli alle giuste condizioni.
Per quanto riguarda il cappello evita quanto possibile quelli da basket o quei terrificanti cappellini pseudo-basket a tesa piatta. Preferisci un “boonie hat” in cotone con tesa circolare (tipo cappello da pescatore), così ti riparerà dal sole fronte, orecchie e collo.

#7 Usa creme solari

Sembra stupido ma anche in città ci si scotta, perfino in auto! Scegli la protezione più adatta al tuo fototipo e se non sei in vacanza magari evita quella al cocco. Esistono creme profumate, con ottime profumazioni poco impattanti e texture leggere, come le Biotherm.

 

  1. Evitare di camminare al sole o fare sforzi sotto  la luce diretta;
  2. Evitare di sostare o fermarti al sole e sotto la luce diretta;
  3. I condizionatori non vanno sempre bene: a volte si rischia la congestione. Se devi entrare in un centro commerciale o negozio con aria condizionata molto forte fermati anche solo pochi secondi tra la porta e l’interno del negozio per sopportare meglio lo sbalzo. Vale la stessa regola per l’uscita dal negozio;
  4. I ventilatori sono preferibili al condizionatore: tuttavia, “asciugano” il sudore che serve al nostro corpo per raffreddarsi, questo farà si che si sudi di più. In questo caso utilizza un fazzoletto o asciugamano bagnato per aiutare questa funzione tamponando fronte e soprattutto dietro i lobi delle orecchie. Se vuoi sceglierne uno per il tuo ufficio, guarda qui.
  5. Siate tartarughe e non conigli: se devi fare qualcosa fatelo MOLTO LENTAMENTE, i movimenti più lenti faranno si che si sudi meno e ci si affatichi meno.
  6. Occhio alla pressione: alcune persone col caldo soffrono di pressione bassa ed altre ancora alta. In caso di pressione bassa servono sali minerali. Per rialzarla assumi liquirizia o sale! Per favore, evita gli alcolici! In caso di pressione alta, invece, quello che funziona meglio è il succo di pompelmo (meglio se fresco);
  7. Non bere alcolici e soprattutto mai bevande gelate. Questo farà si che sudi ancora di più e rischierete solo la congestione, al contrario di quello che si può pensare le bevande calde come il tè ti farà avvertire meno il caldo, tè alla menta caldo, provare per credere!
  8. Inumidisci gli indumenti: in caso di caldo intenso ed estremo, se ne hai modo, inumidisci i tuoi indumenti ma non i capelli o il corpo. Bagnando il corpo “laverai” via il sudore che è molto più efficace dell’acqua nel raffreddare il corpo.
  9. Modera l’aria condizionata in macchina: in auto non mettere l’aria condizionata sparata a 1000, ma cerca di mantenere una temperatura tra i 22 / 24 gradi, altrimenti una volta scesi dall’auto la “botta” di caldo avvertita sarà decisamente forte e in alcuni casi potreste rischiare il collasso;
  10. Copri il parabrezza: ultima raccomandazione, per evitare al rientro in auto di finire arrosto sta nel coprire il parabrezza ed i vetri con teli o giornale per tenere l’ abitacolo più fresco. Trova qui l’offerta che fa per te. 

Che dire di più? Spero di esserti stato utile e di averti dato qualche “dritta” su come soffrire meno il caldo e quindi non mi resta che augurarti una felice estate e buone vacanze!

Total
3
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente

ThruNite TN12 VS Fenix PD35

Articolo successivo

Metodi di conservazione per le vostre scorte

Articoli correlati
Total
3
Share