fbpx
Quando ti prende la scimmia per il prepping, c'è Portale Sopravvivenza!

Strategie grey man online: la connessione VPN

scudo con vpn davanti a mondo

Tutti abbiamo sentito almeno una volta il termine VPN, ma è probabile che la maggior parte di noi non sappia bene quale sia il suo significato, cosa sia e cosa faccia esattamente. Con questo articolo vogliamo provare a spiegarti in cosa consiste una connessione VPN, come funziona e come può tornarti utile per proteggere i tuoi dati. Se rientra fra i tuoi piani di prepping, la connessione VPN può anche tornarti molto utile per diventare un grey man online.

(Vuoi ricevere gli articoli di Portale Sopravvivenza in anteprima sul tuo smartphone? Iscriviti al nostro canale Telegram)

Cos’è una rete VPN?

VPN è l’abbreviazione di Virtual Private Network. In termini molto semplici, una VPN è un sistema che permette di creare una rete privata virtuale che garantisce ai tuoi dati privacy e sicurezza attraverso un canale di comunicazione riservato tra vari dispositivi, non per forza collegati alla stessa LAN. (Una LAN è una rete locale, come quella presente all’interno delle aziende). Proprio le imprese, grazie all’uso di VPN hanno potuto creare uffici in località remote in modo da avere una portata aziendale più ampia.

Come funziona una rete VPN nella pratica?

Ogni volta che apri il tuo browser e tenti di accedere ad un sito web, stai mandando una richiesta al tuo provider internetInternet Service Provider (ES: Tim, Fastweb, Vodafone, ecc.) di reindirizzarti alla destinazione, ovvero il sito che vuoi vedere. Come vedi, il tuo traffico internet passa attraverso un “intermediario” che quindi vede tutto quello che fai online e può tracciare il tuo comportamento sul web. Capita spesso che i provider utilizzino questi dati raccolti per guadagnarci, vendendoli a soggetti terzi.

Oltre al provider, i dati che scambi su Internet possono essere intercettati e raccolti anche da altri soggetti, ad esempio gli hacker, per essere usati contro di te.

Usando una VPN puoi porre rimedio a questi potenziali problemi. Perché? In sostanza, la VPN reindirizza il tuo traffico internet attraverso un server VPN, nascondendo così il tuo indirizzo IP e criptando tutti i dati che scambi sul web. Il tuo provider, o chiunque altro entri in possesso dei tuoi dati, non potrà visualizzarli perché, essendo stati crittografati, risulteranno visivamente come un insieme di simboli casuali. E, per questo, non potranno essere usati o venduti.

Al giorno d’oggi, le VPN svolgono un ruolo molto importante per garantire la sicurezza del traffico web sulle reti pubbliche. Dovresti prendere seriamente in considerazione l’uso di questa tecnologia perché, usandola, potresti salvaguardare la tua privacy e rendere i tuoi dispositivi personali meno vulnerabili agli attacchi da parte di hacker o ai malware.

Perché è stata creata?

Con la globalizzazione è diventato molto difficile per le aziende concentrare tutto il loro lavoro nello stesso luogo, spingendole a creare filiali in giro per il mondo per poter essere anche più efficienti.

Questo ha portato alla necessità di sviluppare nuove tecnologie, come la VPN, che permettono alle imprese di portare avanti i loro affari tramite il controllo remoto, senza più il limite della posizione geografica. Soprattutto, permette che i dati sensibili aziendali che vengono scambiati fuori dalla rete locale dell’azienda, possano navigare sulle reti pubbliche senza il rischio che possano essere visualizzati da malintenzionati.

Ma oltre all’uso aziendale, sarebbe bene usare una connessione VPN anche per fini personali. Con una VPN puoi accedere a qualsiasi contenuto sul web senza censure o limitazioni, in qualunque parte del mondo ti trovi. Per esempio, se sei in Cina e usi una VPN puoi entrare su Facebook anche se è stato censurato dal governo cinese, collegandoti ad un server in un paese dove tale censura non esiste, come l’Italia. Inoltre, con una VPN tutti i dati che trasferirai su internet durante la navigazione potranno restare protetti e al sicuro perché crittografati, come ad esempio le tue credenziali per accedere alla tua banca online! Sarebbe spiacevole se qualcuno che non sei tu ne entrasse in possesso.

Come viene creata una connessione VPN?

Quando usi un servizio VPN, questo crea un “tunnel crittografato” all’interno della rete. Sarà proprio questo tunnel a proteggere i tuoi dati da una destinazione all’altra. Il tunnel è creato tramite autenticazione del client – un computer, smartphone o tablet – su un server VPN. Il server, successivamente, crittografa tutti i dati che viaggiano da te al sito web che vuoi visualizzare.

La cosa fondamentale che devi sapere è che ogni informazione, prima di essere inviata attraverso internet, viene suddivisa in pacchetti. Ogni pacchetto, a sua volta, viene inserito dalla VPN in un pacchetto esterno , così da rendere completamente sicuro il trasferimento delle informazioni. Solamente quando i dati raggiungono il server, il pacchetto esterno viene rimosso tramite un processo di decrittazione rendendo i dati leggibili.

Può tornarmi utile per diventare un grey man?

Se ancora non lo sai, un grey man è un individuo che possiede le capacità e l’intenzione di fondersi in qualsiasi situazione o ambiente senza distinguersi, nascondendo le sue vere abilità e intenzioni agli altri. Il termine grey man, o “uomo grigio”, è attualmente usato da prepper che adottano strategie specifiche per migliorare le loro possibilità in caso di SHTF.
Anche online si possono adottare strategie da grey man ma, oltre ad una VPN, per raggiungere questo obiettivo dovresti anche:

  • rinunciare al tuo smartphone;
  • non essere mai stato su un social media;
  • usare un indirizzo email segreto;
  • cambiare frequentemente le password.

Molto difficile nel 2020, ma non impossibile!

Quando imposti una password, ricordati di seguire queste semplici regole:

Strategie Grey Man - Connessione VPN

Attiva una connessione VPN

Se sei abbastanza esperto, una VPN puoi creartela da zero. Se pensi di non essere in grado, tranquillo, ci sono tanti servizi che fanno “il lavoro sporco” al posto tuo.
E la cosa migliore è che ce ne sono validi a prezzi davvero contenuti così te la puoi cavare con una manciata di euro al mese. Al momento un servizio sul mercato da tempo e conosciuto è NordVPN. Per tutti i fan di Portale Sopravvivenza, la tariffa triennale con questo servizio costa poco più di 3€ al mese. Per attivare NordVPN usufruendo dello sconto puoi usare questo link.

Connessione VPN - Strategie Grey man

La connessione VPN svolge un ruolo molto importante nella tutela della nostra privacy sulle reti pubbliche. Dobbiamo quindi sfruttare al meglio questa tecnologia, soprattutto quando utilizziamo inostri pc altrove così da garantirci sicurezza e protezione ottimali.

Total
3
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente

I miei 5 fallimenti durante il Lockdown

Articolo successivo

Uscire da un'auto che affonda: tecniche di sopravvivenza

Total
3
Share