fbpx
Quando ti prende la scimmia per il prepping, c'è Portale Sopravvivenza!

Moschettoni: questi sconosciuti

moschettoni utilizzi

A volte gli oggetti più semplici si rivelano i più utili. Non è la prima volta che lo dico! (Vedi anche: Fascette: 8 utilizzi in situazioni di sopravvivenza)
Spesso avrai visto moschettoni attaccati agli zaini (e non solo quelli dei prepper!). In molti lo agganciano pensando che sia un semplice accessorio di moda… In realtà un moschettone ha più di 10 funzioni, ci credi?

(Vuoi ricevere gli articoli di Portale Sopravvivenza in anteprima sul tuo smartphone? Iscriviti al nostro canale Telegram)

I 10 usi dei moschettoni

Questa oggetto è di derivazione militare al 100% ed è un MUST sia sulla divisa (altezza spalla) che sullo zaino (parte posteriore dello zaino).
Ora la domanda è perché? Beh.. è semplice: il moschettone ha più di dieci funzioni sia in ambito militare che urban che everyday life.

Ecco alcune applicazioni:

  1. Utilissimo per scalate o discensioni;
  2. Perfetto per agganciare oggetti alla cintura o allo zaino;
  3. Ottimo come maniglia per portare più e più sacchetti comodamente;
  4. In auto si usa anche per “rattoppare” una corda traino o “a mo’ di argano”;
  5. I modelli larghi e più robusti al cui interno entrano almeno 4 dita sono utilizzabili anche come tirapugni;
  6. Soluzione alternativa per aprire una bottiglia;
  7. Alternativa anche al martello e al frangivetro, se il modello è sufficientemente resistente;
  8. Soluzione per fibbia o chiusura a cappio per sacche improvvisate;
  9. Ancora di fissaggio per ripari di emergenza;
  10. I modelli in ferro sono usati anche come acciarino per ottenere scintille ed accendere fuochi;

E questi sono solo alcuni usi…

Bisogna prestare però attenzione ai vari tipi, la prima precauzione su tutte è il controllare che il moschettone non riporti la dicitura “not for climbing” , in quel caso ovviamente non potrete utilizzarlo per scalata. Altra precauzione sta nel controllare la portata del moschettone, poiché molti (ma non tutti) hanno impresso il limite di peso. Quindi assicurati di scegliere quello giusto per il lavoro giusto!

Moschettoni: guida all’acquisto

Quale scegliere quindi?
Se ti serve un moschettone che vada bene un po’ a tutto (a mio avviso) sceglierei un moschettone ad uso scalata in Ergal con chiusura a vite o a ghiera. Si tratta di una delle chiusure più sicure anche se meno veloci da chiudere e aprire.

Nota bene: evita moschettoni “multifunzione” con lame, bussole, etc… in quanto nel 90% dei casi questi oggetti non facilitano nessuna delle “multi-funzioni”.

Dimensioni?

Quando si parla di moschettoni, le dimensioni contano! Ad ogni modo se attaccherai il moschettone al tuo zaino con sistema M.O.L.L.E. e lo utilizzerai anche in un contesto urban, il must è che entrino le quattro dita all’interno del moschettone.  Se hai intenzione di utilizzarlo solo in ambito survival puoi acquistarne più di uno di piccole dimensioni (più adatti agli scopi di costruzione).

Prezzi?

I moschettoni sono piuttosto cari.
Soprattutto quelli da alpinismo e da scalata, partono dagli 8 euro ad arrivare fino ai 55 euro per quelli in lega più leggera e più tecnici. Se invece ti serve solo per carico a questo punto opta per un “Carabiner“con la classica forma ad “S”.

Il colore è facoltativo, ma se proprio non trovi il colore giusto, ti prego, astieniti dal verniciarlo in quanto rovineresti sicuramente il meccanismo di chiusura rendendolo difficoltoso in apertura e chiusura.

Total
4
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente

Premiazione Giveaway @PeschoAnvi

Articolo successivo

Pernottare nel bosco: isolamento da terra

Articoli correlati
Total
4
Share