fbpx
Quando ti prende la scimmia per il prepping, c'è Portale Sopravvivenza!

Prima dell’emergenza

Qualche settimana fa, siamo stati contattati da Vittorio Oltremare, autore del libro Prima dell’emergenza: Manuale di Preparedness in tempi di crisi disponibile su Amazon dall’8 settembre.

Vista la scarsa quantità di autori che trattano l’argomento “prepping” nel panorama italiano, abbiamo deciso di leggere questo libro e recensirlo per dare il nostro personale parere di quest’opera.

(Vuoi ricevere gli articoli di Portale Sopravvivenza in anteprima sul tuo smartphone? Iscriviti al nostro canale Telegram)

La recensione

Il libro ci guida in un percorso lungo il quale si affronteranno quattro tematiche principali: la crisi economica, un terremoto in zone urbane, una possibile ondata di criminalità e infine il survivalism.

Seppur ciascuno di noi ha vissuto e continua a vivere la crisi economica che ci strangola sin dal 2009, in questo capitolo vengono illustrate alcune strategia per fronteggiare al meglio questa situazione. A mio parere alcuni di questi consigli, pur essendo assolutamente utili e sacrosanti, trovano una difficile applicazione pratica: parlare di strategie di investimento quando manca liquidità è molto difficile, anche trattando i casi specifici di investimenti durante una possibile deflazione. Nonostante ciò, gli argomenti vengono trattati coerentemente e seguendo un filo logico ben chiaro. Nei successivi capitoli vengono affrontati temi a noi particolarmente cari quali la prevenzione e la preparazione ad eventi naturali quali ad esempio i terremoti. In questo capitolo si dedica ampio spazio alla creazione di kit, bug out bag e strategie di fuga, cosa che abbiamo apprezzato moltissimo. Per quanto riguarda la difesa abitativa nutriamo qualche perplessità sulla sezione dedicata alle armi da fuoco, più per un fattore personale che per la qualità delle argomentazioni. In questo capitolo vengono affrontati temi sia di prevenzione circa l’intrusione nella propria abitazione, che l’effettiva difesa da intrusi, con tanto di piani di fuga.

Infine, ultimo ma non meno importante argomento trattato è costituito dal survivalism, forse un po’ mischiato con la componente prepping. In ogni caso, argomento a cui siamo particolarmente affezionati, la cui trattazione da un punto di vista tecnico e di completezza si può dire dignitosa. Certamente, la varietà degli argomenti che strizzano l’occhio a questi temi non è proprio esigua, ma nel libro possiamo trovare sufficienti indicazioni per iniziare a gettare le basi del nostro voler prepararci alle difficoltà.

Total
1
Shares
1 comment
  1. Ciao, sono l’autore, Vittorio Oltremare. Grazie per avere
    comprato e recensito il libro!

    Vorrei rispondere ai vostri commenti per
    chiarire, spero, alcuni dubbi.

    Fate notare che, per mettere in atto la salvaguardia del patrimonio di
    famiglia, bisogna prima avere un patrimonio. Perfetto ! E’ però vero che larga
    parte del capitolo è dedicata a come evitare la rovina a causa
    dell’INDEBITAMENTO o della DEFLAZIONE o IPERINFLAZIONE, temi caldissimi in
    questi giorni per tutti, sia che si abbia solo un piccolo reddito che un intero
    patrimonio.

    Per quanto riguarda la ricca sezione dedicata alle armi, non
    dimenticate che la mia estrazione è RAWLESIANA ( da RAWLES di SURVIVALBLOG) e quindi le armi hanno una
    parte FONDAMENTALE nel processo di Survival e Preparedness.

    Non sono invece d’accordo sul voto dato alla parte Survival.
    Qui si scontra la mentalità italiana, devo dire talvolta limitata, con quella
    americana rawlesiana da me seguita. Non si fa Survival solo con gli zainetti, i
    kit e le provviste in dispensa! Il vero Urban Survival passa attraverso la
    creazione di un rifugio sicuro e di uno stile di vita che su questo converge!

    Spero di poter aprire qui un proficuo dibattito con voi.

    Grazie ancora

    Vittorio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente

Ebola vs malattie: le probabilità del contagio

Articolo successivo
Fascette utilizzi in sopravvivenza

Fascette: 8 usi in situazioni di sopravvivenza

Articoli correlati
Total
1
Share