fbpx
Quando ti prende la scimmia per il prepping, c'è Portale Sopravvivenza!

Terremoto in Centro Italia: cosa fare per aiutare

Dopo lo sconvolgente e devastante terremoto in centro Italia di questa notte che ha provocato decine tra morti e feriti, si continua a scavare tra le macerie. Se volete dare una mano, ecco come procedere.

(Vuoi ricevere gli articoli di Portale Sopravvivenza in anteprima sul tuo smartphone? Iscriviti al nostro canale Telegram)

Cosa fare per aiutare il Centro Italia

Donare sangue

Come riportato sui canali social dell’ Avis Provinciale di Rieti, serve sangue di tutti i gruppi sanguigni per aiutare i feriti vittime del terremoto. “Dalle 8 alle 11, all’ospedale de Lellis di Rieti. Portate documento di identità e codice fiscale. Grazie a tutti”. Invito esteso anche ai cittadini romani.

Evitare il volontariato spontaneo

E’ il responsabile Protezione Civile del Lazio, Carlo Rosa a invitare i cittadini ad evitare il volontariato spontaneo. Questa la sua dichiarazione: “Ci sono migliaia di volontari che fanno capo alle tante organizzazioni sul territorio. E in questo momento tutte sono coordinate dalla protezione civile. Quello che bisogna evitare è di mettersi in moto da soli, spontaneamente”.

CRI: “Lasciare libere le strade e le linee telefoniche”

Invito diramato anche dalle maggiori stazioni radiofoniche a tutta la popolazione.Sono due delle raccomandazioni date dalla Croce Rossa Italiana sul suo profilo Twitter: “Lasciare libere le strade di accesso alle zone colpite dal sisma, particolarmente la via Salaria, ma anche le linee telefoniche e cellulari per non intralciare i soccorsi”. 

Rallentare sui viadotti lesionati

A circa 4 km dal Comune di Accumoli, precisamente al km 136 della statale 4, un viadotto si è mosso, con un dislivello di circa 15 centimetri. Il traffico alle auto  è comunque aperto in entrambi i sensi; sul posto ci sono volontari della Protezione Civile che invitano i veicoli a rallentare. Problema simile su un altro viadotto, il “Tronto secondo”, due chilometri più avanti.

(Leggi anche: Cosa fare in caso di Terremoto)

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente

Cosa fare in caso di sparatoria

Articolo successivo

Cosa fare in caso di terremoto

Articoli correlati
Total
0
Share